Come scegliere il giusto materasso

Come scegliere il giusto materasso

Lo sapevi che dormire bene migliora l’umore? Lo conferma il “Journal of Sleep Research”, ricerca condotta nel 2020 dall’Università dell’Aquila che ha monitorato l’effetto della qualità del sonno sull’umore di 42 soggetti protagonisti dell’esperimento empirico.

Dormire male e per poche ore aumenta la percezione delle emozioni negative. La qualità del riposo è fondamentale nella nostra vita quotidiana. Un buon ambiente ed un minimo di 7 ore giornaliere di sonno non sono, però, sufficienti a garantirne la qualità. L’elemento speciale per una buona e sana dormita è il materasso. In commercio ve ne sono di diverse tipologie e materiali, ma attenzione! Prima di comprare un materasso è fondamentale tenere in considerazione una serie di criteri che ora andiamo ad analizzare assieme!

Meccanismo parallelo

3 PUNTI CHIAVE

Ribalta articolo

1. Posizione. La posizione con la quale siamo abituati a dormire è fondamentale per scegliere il materasso. Se sei abituato a dormire di lato allora prediligi il Memory Foam, a pancia in su si adatterà meglio al corpo il materasso in lattice, mentre in posizione prona un materasso a molle.

2. La propria tolleranza alle temperature. Essere delle persone calorose o freddolose può fare la differenza nella scelta del materasso. Alcuni materiali come il Memory Foam potrebbero darti una sensazione di eccessivo calore corporeo a causa della loro consistenza.

3. Le misure. Singolo, doppio ad una piazza e mezza i modelli presenti sul mercato sono vari ma tieni sempre in considerazione la tua struttura corporea ed eventualmente richiedi un materasso su misura. Anche l’altezza influisce sul riposo. L’altezza ideale è tra i 22 ed i 26 centimetri e sono vivamente sconsigliati tutti i modelli al di sotto dei 18 cm.

AD OGNUNO IL SUO MATERIALE

Molle: I più comuni ed anche i più economici sul mercato. Si adattano facilmente a vari tipologie di peso. La struttura è fatta da uno strato di molle, in linea variabile che sostengono il corpo.
Vantaggi: Robustezze e idonei a chi suda molto
Svantaggi: Se composto da poche molle può provocare dolori alla schiena

Memory Foam: Realizzati con schiuma poliuretanica che permette al corpo di adattare il materasso alle nostre curve.
Vantaggi: Leggeri e adatti a chi ha dolori articolari.
Svantaggi: Sensibili alle alte temperature. Adatto a persone che soffrono il freddo

Lattice: Il materiale più naturale, ricavato dalla pianta della gomma. Leggeri si adattano facilmente alle curve del corpo.
Vantaggi: Ideali per chi soffre di problemi respiratori.
Svantaggi: Non consoni in ambienti umidi.

Quando cambiare il tuo materasso? Purtroppo il materasso non è per sempre. Ecco di seguito i 4 trucchi per capire se é giunta l’ora di cambiarlo:

  • Ha tra i 7-10 anni;
  • Non è comodo come appena comprato;
  • Si affloscia facilmente;
  • Ti svegli dolorante.

Ora che hai scoperto tutte queste piccole informazioni sei ancora convinto che il tuo materasso sia proprio quello giusto?

Affidati ai nostri arredatori ed esperti designer per scegliere il materasso più giusto per te e le tue esigenze! Ti aspettiamo nello showroom più vicino a te per progettare insieme la tua nuova camera da letto! Se preferisci, puoi progettarla anche online, direttamente da casa, con il supporto di uno dei nostri arredatori.